Edilizia scolastica, Fedeli: a gennaio al via 150 interventi. Stanziati 147 milioni per i Comuni abruzzesi colpiti dal sisma del 2009

By | dicembre 19, 2017

Edilizia scolastica, Fedeli: a gennaio al via 150 interventi. Stanziati 147 milioni per i Comuni abruzzesi colpiti dal sisma del 2009
Sull’edilizia scolastica è stata attuata “un’ottima pratica politica, dando le priorità e superando i localismi”. Con queste parole la ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli, ha presentato a Palazzo Chigi il libro ‘Fare scuola. L’impegno del Governo per il miglioramento del patrimonio scolastico in Italia“, tracciando un bilancio dell’attività del Governo a favore dell’edilizia scolastica. Con lei anche la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi.
 
Fedeli ha poi illustrato gli ultimi provvedimenti attuati a cominciare dall’elenco dei Comuni che beneficeranno di oltre 1,058 miliardi di euro per l’antisismica nei Comuni. La ministra ha spiegato che è stato firmato il decreto di accertamento di ulteriori 134 milioni della programmazione Bei 2015 e il piano stralcio per l’Abruzzo, derivante dal sisma del 2009: 147 milioni per 86 interventi strategici nei piccoli Comuni.
 
“È la dimostrazione che il sistema paese quando vuole coopera, stando dentro un meccanismo che va oltre localismi – ha aggiunto Fedeli – Avere i finanziamenti è decisivo, ma anche la governance dei finanziamenti è fondamentale. La scelta di investire nell’edilizia scolastica è importantissima, e uno degli asset fondamentali è stato quello di investire non solo per mettere in sicurezza, ma anche per innovare gli ambienti, per creare nuovi ambienti educativi”.
 
“Sul sito del Miur – annuncia Fedeli – troverete tutto il lavoro svolto: non solo le foto, ma anche l’insieme dei dati”, perché, nell’impegno portato avanti in questi anni, “è stata fatta una scelta di trasparenza. Avere i finanziamenti è decisivo, ma anche la governance dei finanziamenti è fondamentale”, dice la responsabile dell’Istruzione rivendicando il lavoro svolto nel reistituire l’osservatorio per l’edilizia scolastica, rimasto per decenni lettera morta.
 
Per la sottosegretaria Boschi: “Il governo Renzi prima e il governo Gentiloni poi hanno insistito parecchio per mettere al centro l’edilizia scolastica: negli ultimi 4 anni sono stati investiti quasi 10 miliardi, una somma che equivale a quanto era stato investito nei 30 anni precedenti”.
“La scuola è fondamentale per la costruzione delle prossime generazioni – osserva la sottosegretaria – se indispensabile è il ruolo degli insegnanti e di tutto il personale scolastico -a scuola si impara a guardare il mondo con gli occhi gli altri- è anche importante il luogo, l’edificio stesso. Ecco perché l’edilizia scolastica si è scelta come priorità”.
Un lavoro, rivendica Boschi, che si è portato avanti con “l’ascolto del territorio” e con un “metodo condiviso per poter affrontare al meglio la sfida”.
L’articolo Edilizia scolastica, Fedeli: a gennaio al via 150 interventi. Stanziati 147 milioni per i Comuni abruzzesi colpiti dal sisma del 2009 proviene da Partito Democratico.
Source: Partito Democratico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *