Mirabelli: Bene il governo, chi mette in discussione alleanze indebolisce nostro Paese

By | aprile 17, 2018

Mirabelli: Bene il governo, chi mette in discussione alleanze indebolisce nostro Paese

“Il Pd sostiene e condivide le scelte fatte dal governo italiano in queste giornate difficili.
I nostri alleati, di fronte all’inaccettabile utilizzo delle armi chimiche da parte del regime siriano, hanno reagito bombardando obbiettivi definiti. È stato un intervento sanzionatorio che, per stessa dichiarazione di Usa, Francia e Gran Bretagna, resta circoscritto a questo obbiettivo.
Ribadiamo la nostra contrarietà ad ogni escalation militare e ci impegneremo a dare forza alle iniziative di pace, chiedendo a tutti i Paesi di assumersi la responsabilità di favorire una soluzione pacifica dei conflitti, a partire dalla conferenza di Bruxelles prevista per il 24/25 aprile e dal sostegno al lavoro dell’inviato dell’Onu Staffan De Mistura. In quest’aula c’e un giudizio unanime: la ferma condanna dell’uso delle armi chimiche. La responsabilità di quanto è accaduto è soprattutto di chi le ha usate. La reazione che ha portato al raid militare sta qui, nel sanzionare l’uso di quelle armi, nel dire che la comunità internazionale non è disposta a tollerare l’utilizzo di questi strumenti di morte. Si sono violati tutti i trattati internazionali che proibiscono l’utilizzo di armi chimiche e si sono usate armi che colpiscono i civili, uccidono i più deboli, donne e bambini, provocano inaccettabili sofferenze. Anche per questo è necessario dare più forza all’Unione europea, all’Onu e agli organismi internazionali nella ricerca delle soluzioni diplomatiche e nel sanzionare la violazione delle convenzioni e dei diritti: oggi appaiono indeboliti, se non paralizzati dai veti degli stati nazionali.
La scelta ampiamente condivisa del governo italiano di non partecipare all’attacco su Damasco, pur riconoscendone le ragioni, è una scelta che si basa sull’idea di fare del nostro Paese, anche per la sua collocazione, un soggetto propositivo, in Europa e nell’alleanza atlantica, per sostenere e rafforzare l’azione diplomatica. E chi oggi mette in discussione la nostra collocazione e le nostre alleanze rischia di indebolire, anziché rafforzare, il nostro ruolo che può e deve essere un ruolo di pace. L’Italia, non può permettersi un governo in cui convivano posizioni ambigue o, peggio, diverse sul tema della collocazione internazionale e delle alleanze.
Serve un’Italia pienamente protagonista in Europa per rafforzare il ruolo dell’Unione e far pesare di più l’impegno umanitario e politico che già oggi esprime e serve, affinchè si produca una svolta positiva, un rinnovato senso di responsabilità da parte di tutti gli attori in campo, a partire da Russia e Usa: da 7 anni quel conflitto ha prodotto una gigantesca e drammatica emergenza umanitaria, che va affrontata con maggiore decisione. Tregue e corridoi umanitari si sono finora rivelati insufficienti di fronte alla gravità della situazione. Credo che le sofferenze di tanti bambini e di tante donne indifesi lasciati alla mercé della guerra debbano pesare sulle nostre coscienze e spingere la comunità internazionale a fare di più”. Così il senatore Franco Mirabelli è intervenuto a nome del Pd nell’aula di Palazzo Madama, dopo l’informativa di Paolo Gentiloni sulla Siria.

Mirabelli: Bene il governo, chi mette in discussione alleanze indebolisce nostro Paese su Senatori PD.

Source: Senatori PD

12 thoughts on “Mirabelli: Bene il governo, chi mette in discussione alleanze indebolisce nostro Paese

  1. Bonuses

    I just want to mention I am newbie to weblog and seriously loved you’re website. Likely I’m likely to bookmark your blog . You definitely have impressive stories. Thanks a bunch for sharing your website.

    Reply
  2. John Deere Service Manuals

    I impressed, I must say. Actually not often do I encounter a blog that both educative and entertaining, and let me tell you, you have hit the nail on the head. Your idea is excellent; the problem is one thing that not enough people are talking intelligently about. I’m very pleased that I stumbled across this in my seek for one thing relating to this.

    Reply
  3. Metroclick Trade Show Booth

    MetroClick specializes in building completely interactive products like Photo Booth for rental or sale, Touch Screen Kiosks, Large Touch Screen Displays , Monitors, Digital Signages and experiences. With our own hardware production facility and in-house software development teams, we are able to achieve the highest level of customization and versatility for Photo Booths, Touch Screen Kiosks, Touch Screen Monitors and Digital Signage. Visit MetroClick at http://www.metroclick.com/ or , 121 Varick St, New York, NY 10013, +1 646-843-0888

    Reply
  4. Faytech IP65 Touch Screen Monitors

    Faytech North America is a touch screen Manufacturer of both monitors and pcs. They specialize in the design, development, manufacturing and marketing of Capacitive touch screen, Resistive touch screen, Industrial touch screen, IP65 touch screen, touchscreen monitors and integrated touchscreen PCs. Contact them at http://www.faytech.us, 121 Varick Street, New York, NY 10013, +1 646 205 3214

    Reply
  5. Business

    naturally like your web-site however you need to check the spelling on quite a few of your posts. Many of them are rife with spelling issues and I find it very troublesome to tell the truth however I will surely come back again.

    Reply
  6. Women

    You could definitely see your enthusiasm in the work you write. The sector hopes for more passionate writers like you who are not afraid to say how they believe. At all times follow your heart. “Experience is a good school, but the fees are high.” by Heinrich Heine.

    Reply
  7. Latrisha Delwiche

    HiHello my family memberloved onefriend! I want towish to say that this articlepost is awesomeamazing, greatnice written and come withinclude almostapproximately all importantsignificantvital infos. I’dI would like to peerto seeto look moreextra posts like this .

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *