Gozi: “L’Europa attende fatti e non proclami”

By | maggio 16, 2018

Gozi: “L’Europa attende fatti e non proclami”
Sandro Gozi

Sandro Gozi, sottosegretario di Palazzo Chigi con delega alla Ue, nega interferenze da parte di Bruxelles e sollecita il Pd: “Congresso entro l’anno”.
 

Tre allarmi dalla Commissione Ue in di 24 ore: l’Italia del futuro preoccupa?

 
«Nel contratto di governo Lega e M5S gettano la maschera e fanno vedere quelli che sono: irresponsabili che vorrebbero portare l’Italia al massacro e alla bancarotta con scelte nettamente antieuropee e che vanno soprattutto contro gli interessi di tutti gli italiani. Ora abbiamo la certezza che i populisti italiani Lega e M5S ci vogliono portare fuori dalla zona euro e dall’Europa, in piena coerenza col referendum che vuole Grillo. Da capire invece il continente in cui vorrebbero approdare dopo la deriva nel Mediterraneo. Strabiliante poi è la richiesta rivolta alla Bce di cancellare ben 250 miliardi di debito».
 

L’Europa sta interferendo come sostiene la Lega?

 
«Non si tratta di interferenze. Facciamo parte di una comunità e i partner ci ricordano gli obiettivi comuni. A mio avviso, rompere con l’Ue e tornare alla sovranità nazionale condurrebbe il Paese in bancarotta. In ogni caso, se Lega e M5S vogliono imboccare questa strada devono accettarne le conseguenze».
 

Vale a dire?

 
«Reddito di cittadinanza, Flat tax, addio alla legge Fornero, sono scelte incompatibili con la permanenza nell’Ue. Legittimo sostenerle ma con trasparenza: dicano “manteniamo tutte le promesse e usciamo dall’Ue”».
 

Ad allarmare i commissari ha contribuito lo stallo nelle trattative?

 
«Al di là delle dichiarazioni, a Bruxelles valuteranno i fatti quando arriveranno. Più che preoccupazione l’Italia solleva molta attenzione essendo la seconda potenza industriale e la terza economia dell’eurozona».
 

Sabato c’è l’assemblea del Pd. Meglio un anno di reggenza per Martina o il congresso?

 
«Bisogna convocare subito il congresso: è la via più lineare e utile per costruire un nuovo polo di opposizione alla maggioranza populista estremista che c’è in Parlamento, andando oltre i limiti e le insufficienze del Pd. Congresso e primarie vanno fatte quest’anno, non possiamo aspettare».
 

Per superare i limiti del Pd bisogna aprire a sinistra?

 
«Il 4 marzo è crollato un sistema, non si può pensare alla riedizione del centrosinistra come lo conoscevamo. Leu non esiste come proposta politica, è stata smentita dagli elettori. Ma il punto non è spostarsi un po’ a sinistra o al centro: di fronte al polo bifronte populista LegaM5S bisogna creare un’alternativa europeista, riformista, capace di una difesa liberale dei diritti e di una forte lotta contro le diseguaglianze. E poi, basta essere prigionieri del microcosmo politico e mediatico romano».
 

Quale microcosmo romano?

 
«Tra un anno si voterà per le Europee: mai come stavolta il rilancio dei progressisti italiani passa per la sorte di quelli europei. Il Pd sia l’avanguardia e il collante di un’alleanza più vasta che vada oltre il campo del Pse guardando a Macron e a Rivera, leader di Ciudadanos in Spagna. Anche questi sono temi di cui discutere al congresso, che quindi va convocato in tempo utile».
 

Programma, alleanze e collocazione europea sono chiare. Manca l’identikit del segretario.

 
«Mi sembra che Zingaretti lavori per una prospettiva diversa, con cui dovremo appunto confrontarci al congresso. Quanto a Renzi, ci si può dimettere da tutto tranne che dalla leadership politica e lui resta un punto di riferimento per molti elettori. Vedremo cosa deciderà. In ogni caso, l’area che si riconosce in Renzi troverà un candidato, spero uno soltanto».

L’articolo Gozi: “L’Europa attende fatti e non proclami” proviene da Partito Democratico.

Source: Partito Democratico

7 thoughts on “Gozi: “L’Europa attende fatti e non proclami”

  1. look at here now

    I just want to tell you that I am beginner to weblog and actually loved this web blog. Probably I’m want to bookmark your blog post . You amazingly have impressive writings. Many thanks for sharing with us your web page.

    Reply
  2. Metroclick Retail Kiosk

    MetroClick specializes in building completely interactive products like Photo Booth for rental or sale, Touch Screen Kiosks, Large Touch Screen Displays , Monitors, Digital Signages and experiences. With our own hardware production facility and in-house software development teams, we are able to achieve the highest level of customization and versatility for Photo Booths, Touch Screen Kiosks, Touch Screen Monitors and Digital Signage. Visit MetroClick at http://www.metroclick.com/ or , 121 Varick St, New York, NY 10013, +1 646-843-0888

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *