D’Arienzo: Mala tempora currunt per la Brescia-Verona

By | luglio 12, 2018

D’Arienzo: Mala tempora currunt per la Brescia-Verona

“Nel question time odierno al Senato, il Ministro Toninelli ha confermato i sinistri presagi sulla tratta TAV Brescia-Verona”. Così il Sen. PD Vincenzo D’Arienzo, membro della Commissione Infrastrutture che ha condotto il dibattito con il ministro in aula sul progetto Brescia-Verona. “Lo inseguivo da tempo ed oggi ho avuto l’occasione di interrogarlo in aula a nome del PD sulla Brescia Verona. Sul punto, Toninelli ha sostanzialmente comunicato che la verifica sulla tratta potrebbe portare alla cancellazione dell’opera. I grillini sono una iattura per Verona. La loro impostazione ideologica porterà solo danni alla nostra economia ed allo sviluppo che l’alta velocità porterebbe con se. Fermare la Brescia-Verona significa affossare tutto il corridoio ferroviario 5 ed anche il percorso verso il Brennero. Per il futuro della logistica veronese sarebbe la morte. Auspico che tutto il territorio reagisca a questo triste scenario è non faccia finta che nulla stia accadendo. Il loro sogno del “governo del cambiamento” per Verona sarà un incubo”, conclude D’Arienzo.

D’Arienzo: Mala tempora currunt per la Brescia-Verona su Senatori PD.

Source: Senatori PD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *