L’ex Vicepresidente della Catalogna scrive dal carcere, “Oggi siamo più forti”

By | agosto 9, 2018

L’ex Vicepresidente della Catalogna scrive dal carcere, “Oggi siamo più forti”

Pubblichiamo con piacere la recente lettera scritta dall’ex Vicepresidente della Catalogna, Oriol Junqueras, insieme a Raül Romeva per la rivista catalana La Vanguardia.

Orilo Junqueras è anche Presidente della sinistra catalana Esquerra Republicana, mentre Raül Romeva è stato ministro del governo della Generalitat. Entrambi sono attualmente in carcere preventivo per l’organizzazione del referendum catalano.

 

Oggi siamo più forti

di Orilio Junqueras e Raül Romeva*

Oggi ci sentiamo più forti che mai. Essere più vicino a voi tutti – così vicini e così lontani allo stesso tempo – e alle nostre famiglie non ha fatto che rafforzare il nostro spirito e la convinzione che sono i cittadini che devono decidere, in una società democratica, il loro futuro attraverso il voto. Siamo persone di dialogo e di pace. Siamo persone che amano il proprio paese e tutta la sua gente. Le nostre storie parlano per noi. E siamo allo stesso tempo persone dalle ferme convinzioni. Le sbarre, per il tempo che le dovremo soffrire, non ce le faranno cambiare.

Siamo in prigione senza processo. O in esilio. Ci accusano di crimini per i quali sono previsti anni di reclusione pari o superiori a quelli per l’omicidio. Non abbiamo avuto una fase istruttoria equa e sappiamo anche che non avremo un processo giusto. Mezza Europa ha dimostrato che gli argomenti a sostegno dei presunti reati che ci attribuiscono non hanno una base giuridica.

Siamo accusati di crimini che non abbiamo commesso basati su una violenza che non è esistita. La prossima fase di questo processo sarà la continuazione di ciò che abbiamo visto finora: arbitrarietà e congetture di parte. Sarà un processo politico. Una vergogna per la democrazia in un quadro generale di involuzione dei diritti e delle libertà in Spagna.Questo processo, che si terrà forse in autunno, risveglierà ancora una volta l’attenzione internazionale. È una vetrina sul mondo, un’opportunità per spiegare che non abbiamo fatto nulla di male perché i dibattiti si svolgono nei parlamenti, non nei tribunali. Spiegheremo che votare non è un crimine, che vogliamo una soluzione democratica per la Catalogna che passi attraverso il dialogo e la negoziazione politica, che preveda il rispetto della volontà dei cittadini. Chi può aver paura che il rapporto giuridico e politico tra la Catalogna e lo Stato spagnolo possa essere soggetto al voto dei catalani alle urne?Sappiamo che non avremo un giusto processo. La detenzione preventiva con cui ci stanno castigando è stata criticata con asprezza da personalità di ogni tipo, molte delle quali lontanissime dalla causa sovranista. Questo processo inevitabilmente ingiusto non deve indurci a rinunciare a esporre le nostre ragioni, e già anticipiamo che chiederemo la piena assoluzione. Questo è l’unico atteggiamento possibile, abbiamo la coscienza molto tranquilla. Non abbiamo commesso reati mettendo a disposizione le urne e dando seguito a ciò che la maggioranza dei catalani ci ha chiesto di fare. Non siamo noi sotto processo. Saranno sotto processo i milioni di catalani che volevano votare. Dobbiamo rendergli le cose difficili: ci troveranno pieni di ragioni e ottimismo, con un messaggio di pace e giustizia sociale. E di speranza. Di speranza in un futuro migliore.

Non ci piegheranno nonostante gli anni di carcere che verranno chiesti. Continueremo a pensare a un futuro migliore. Difenderemo l’idea che esprimere il voto in un referendum è la migliore soluzione possibile e che se questo referendum non si è potuto concordare con il governo spagnolo, non fu per mancanza di volontà da parte nostra. Se in Scozia è stato possibile, avrebbe dovuto esserlo in Catalogna. E siamo convinti che – più prima che poi – lo dovrà essere. Troveranno sempre la mano tesa per farlo.

Qualunque cosa accada questo autunno, chiediamo sempre a tutti un atteggiamento civico. Non lasciate che prevalga il rancore nonostante l’ingiustizia di ciò che sta succedendo. Non permettete che il risentimento verso coloro che ci vogliono in prigione guidi i vostri passi. Saranno giorni difficili. Dovete restare forti e uniti. Bisogna trasformare l’indignazione in coraggio e perseveranza. La rabbia, in amore. E non perdetevi d’animo mai, mai, perché noi non lo faremo. Se il prezzo della libertà è una lunga prigionia, lo accetteremo. Ogni giorno privati della libertà è e sarà una vergogna per chi pretende equipararsi alle migliori democrazie. Prima di noi molti altri hanno pagato un prezzo alto, la libertà non ce la regaleranno. Peggio lo passarono i nostri nonni e i nostri genitori. E non dimentichiamo neppure tutti i sindaci, i deputati, gli insegnanti, i Mossos (la polizia catalana, ndt) e altri lavoratori pubblici, compagni, amici e cittadini anonimi, perseguiti per aver difeso un voto, per aver difeso le urne. Nella Repubblica che vogliamo, votare non sarà mai un crimine. Amate tutti, aiutate tutti. Lavorate ogni giorno per essere sempre più forti, per rimarcare l’ingiustizia che stiamo patendo, per evidenziare che siamo in prigione o in esilio perché apprezziamo la libertà. Coloro che ci hanno messo in carcere o obbligati all’esilio non hanno capito il significato della libertà, della fraternità e della vera giustizia.

Diceva Nelson Mandela che imparò che il coraggio non è l’assenza di paura, ma il trionfo su di essa. L’uomo coraggioso non è colui che non prova paura, ma colui che riesce a vincerla.

Vi amiamo, persistete, abbiamo seminato il seme della libertà. E un immenso abbraccio a due grandi donne, Carme Forcadell e Dolors Bassa, le rivendichiamo sempre.

 

*La traduzione in italiano è a cura della giornalista Carla Signorile, che ringraziamo per averci fornito la lettera.

Fonte originale: https://www.lavanguardia.com/politica/20180806/451235727874/junqueras-romeva-carta-carcel-lledoners-la-vanguardia.html

No visits yet

L’articolo L’ex Vicepresidente della Catalogna scrive dal carcere, “Oggi siamo più forti” proviene da .

Source: Sinistra In europa

43 thoughts on “L’ex Vicepresidente della Catalogna scrive dal carcere, “Oggi siamo più forti”

  1. bandar domino

    I һave been exploring for a Ьit for aany high quality artiϲles
    oor weblog posts on this sοrt of space . Exploring iin Yahoo I finally stumbled upon this web ѕite.

    Reaⅾing this info Sо i’m glad to exhibit that I’ve an incredibly excelkent uncanny feeⅼing Ӏ came
    upopn just wһat I needed. I such a lot for sure will make sure to don?t disregard this webѕite and provides it a glance on a
    relentless basis. http://Yahaoyulepingtai.com/comment/html/?24975.html

    Reply
  2. ブランドコピー代引き

    I will immediately take hold of your rss feed as I can’t to find your email subscription hyperlink or e-newsletter service. Do you have any? Please let me realize so that I could subscribe. Thanks.

    Reply
  3. Aaron Ledin

    Your article has proven useful to me. It’s very informative and you are obviously very knowledgeable in this area. You have opened my eyes to varying views on this topic with interesting and solid content.

    Reply
  4. Xavier Blagman

    Write more, thats all I have to say. Literally, it seems as though you relied on the video to make your point. You obviously know what youre talking about, why waste your intelligence on just posting videos to your site when you could be giving us something enlightening to read?

    Reply
  5. ferragamo usa online shopping

    Magnificent beat ! I would like to apprentice while you amend your site, how can i subscribe for a weblog site? The account helped me a applicable deal. I were a little bit acquainted of this your broadcast provided vibrant clear idea

    Reply
  6. ferragamo belted loafer

    Wow that was strange. I just wrote an incredibly long comment but after I clicked submit my comment didn’t show up. Grrrr… well I’m not writing all that over again. Anyhow, just wanted to say wonderful blog!

    Reply
  7. ferragamo swiss made

    Hmm is anyone else experiencing problems with the pictures on this blog loading? I’m trying to determine if its a problem on my end or if it’s the blog. Any suggestions would be greatly appreciated.

    Reply
  8. ferragamo lotty bag

    I don’t even know how I ended up here, but I thought this post was good. I don’t know who you are but definitely you’re going to a famous blogger if you are not already 😉 Cheers!

    Reply
  9. salvatore ferragamo draped dress

    Hey fantastic website! Does running a blog similar to this take a large amount of work? I have absolutely no understanding of coding but I was hoping to start my own blog soon. Anyways, if you have any recommendations or techniques for new blog owners please share. I understand this is off topic nevertheless I simply had to ask. Many thanks!

    Reply
  10. Rochell

    The breakdown of the Smooth CD 3 7 elliptical review is that it
    is one you have to be considering should you be interested in a mid-range elliptical, meaning between $1000 and $1500.
    Assistance following the sale for consumers who
    did experience difficulty putting the Esprit by Spirit EL-5 Elliptical Trainer together needs improvement likewise.

    To be sure that all sizes of feet are accommodated, the X5’s
    engineers designed oversized pedals.

    Reply
  11. More

    Some people wish to work out in the home nonetheless they do not have enough
    space there. The standard physical dimension with this device is
    59 x 26 x 68 inches, and it weighs 152 pounds.
    To be sure that all sizes of feet are accommodated, thee X5’s engineers
    designed oversized pedals.

    Reply
  12. flat Iron Babyliss

    Healthy competition among various manufacturers of styling products makes it possible for ladies to have a wider selection to decide on from.
    Secondly, pick a model that includes titanium or ceramic plates with ceramic tourmaline heaters.
    Nothing matters more than a positive first impression; and
    that is why the Herstyler Flat Iron will invariably top the lists of the woman’s beauty tools.

    Reply
  13. Treadmill Review

    Unlike powered treadmills, in the event the user stops
    moving, does the belt. If the cushioning is too soft, it’s like running
    on sand, which provides which you tremendous workout, and often will significantly decelerate
    your speed. Another way to challenge yourself on a treadmill is to adjust the incline.

    Reply
  14. Rogelio Genest

    Exactly where maybe you’ve discovered the resource for the purpose of the following article? Great reading through I have subscribed to your blog feed.

    Reply
  15. Best Bagless Vacuum Cleaner 2018

    The cleaner measures approximately 20 inches by 15 inches by 45 inches.
    Replacing bags just isn’t always convenient as there are a large number of models rather than all stores carry each type,
    especially if you own an older model. A blocked filter
    can seriously get a new dust pick-up and efficiency with the unit.

    Reply
  16. Corazon Trexler

    Great info – Gulvafslibning | Kurt Gulvmand I’m inquisitive to discover what blog platform you’re utilizing? We are experiencing some minor safety issues with my latest blog thus I’d wish to discover something a lot more risk-free. Are there some suggestions! Take care Online Website Builder

    Reply
  17. Tyson Power

    Hello there, I found your web site via Google whilst searching for a comparable matter, your site came up, it seems to be good. I have bookmarked it in my google bookmarks.

    Reply
  18. Georgianna Gutkowski

    You actually make it seem really easy with your presentation but I find this matter to be actually something that I think I would never understand. It sort of feels too complex and very large for me. I’m taking a look ahead on your next post, I’ll attempt to get the hang of it!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *