Malpezzi: Antisemitismo strisciante arrivato anche nelle scuole

By | aprile 16, 2019

Malpezzi: Antisemitismo strisciante arrivato anche nelle scuole

“L’antisemitismo strisciante che sta contagiando in modo molto preoccupate il nostro Paese è arrivato anche nelle aule scolastiche. A Ferrara un bambino ebreo è stato aggredito, fisicamente e verbalmente, da un gruppo di compagni che non hanno avuto remore a parlargli in questi termini: “Quando saremo grandi faremo riaprire Auschwitz e vi ficcheremo tutti nei forni, ebrei di…”
Questa vicenda dimostra come il sentimento di odio dilagante che sta prendendo piede nel Paese, abbia coinvolto anche i più piccoli che, evidentemente, non sono immuni ai sentimenti di odio e intolleranza. Il bullismo antisemita nelle scuole è solo uno dei tanti aspetti di questo drammatico fenomeno che sta crescendo senza che nessuno provi ad davvero ad arginarlo. Anzi, in alcuni casi le istituzioni hanno contribuito colpevolmente ad alimentare questo clima con la diffusione di strampalate e infondate teorie o strizzando l’occhio a movimenti razzisti e antisemiti.
Non vorrei stessimo colpevolmente sottovalutando un fenomeno che rischia di minare la nostra società, riportandoci indietro ad anni bui che pensavamo di esserci lasciati alle spalle. Che questo accada a scuola dove si formano i cittadini di domani è ancora più grave”. Così la senatrice Simona Malpezzi, vicepresidente dei senatori del Pd.

Malpezzi: Antisemitismo strisciante arrivato anche nelle scuole su Senatori PD.

Source: Senatori PD

3 thoughts on “Malpezzi: Antisemitismo strisciante arrivato anche nelle scuole

  1. Zfbertgal

    Hey, how’s it going? Just wondering what you guys are up to! I was doing some researching in compensation some problems that I was having. I at the end of the day figured distant how to untangle it at the end of one’s tether with this method: [url=http://onlinecasinorealmoney.us.com/]online casino real money USA[/url]

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *